app che si bloccano in modo anomalo

[ad_1]

“L’applicazione si è chiusa in modo anomalo”: questo è senza dubbio uno dei messaggi più comuni e più odiati da chiunque abbia tra le mani uno smartphone o un tablet Android. Un’app che si blocca in modo anomalo è un problema molto comune e, talvolta, il messaggio di errore che vi comunica la triste notizia può comparire sul display del vostro dispositivo anche quando non state utilizzando un’app. Ecco come risolvere il problema!

Scorciatoie:

Cancellare la cache dell’app

Svuotare la cache e cancellare i dati di un’applicazione sono due operazioni differenti che spesso vengono confuse. Quando ci si ritrova di fronte ad un blocco anomalo di un’applicazione svuotare la cache potrebbe essere una facile soluzione al problema.

La cache è la memoria temporanea di un dispositivo, quella nella quale vengono salvati una serie di dati che possono essere velocemente recuperati quando necessari. Svuotare la cache comporta la cancellazione delle modifiche apportate all’applicazione ed aiuta l’app a caricarsi in modo più veloce e ad evitare eventuali crash. 

Per svuotare la cache dell’app problematica non dovete fare altro che:

  1. Accedere alle Impostazioni
  2. Selezionare Applicazioni
  3. Nella sezione Tutte, selezionate l’app che si è bloccata in modo anomalo
  4. Cliccate ora Memoria sul tasto Cancella cache
android tutorial repair broken app eng 01
Cancellate la cache dell’app problematica. / © NextPit

È possibile svuotare la cache non solo dal menu delle impostazioni del vostro dispositivo, ma anche affidandosi ad un’app dedicata come, ad esempio, Svuota cache, che potete scaricare gratuitamente dal Google Play Store.

Verificare la disponibilità di un aggiornamento

Mantenere le applicazioni è aggiornate. Potrebbe infatti bastare installare l’ultimo update dell’app anomala per risolvere il problema. Per verificare la presenza di un update non dovete fare altro che:

  1. Entrare nel Play Store
  2. Accedere alla sezione Le mie app e i miei giochi
  3. Cliccare su Aggiornamenti
  4. Visto che ci siete potrete cliccare direttamente su Aggiorna tutto per far partire tutti gli update disponibili per le vostre applicazioni
update playstore
Basta un click per aggiornare tutte le vostre app in un colpo solo. / © NextPit

Disinstallare e reinstallare l’app

Nel caso in cui l’app continui a bloccarsi e non si tratta di un’app di sistema potrete disinstallarla per poi installarla nuovamente. Un trucco piuttosto semplice che spesso riesce a risolvere il problema. Se l’app in questione è un’app preinstallata o, nonostante siate state voi stessi a scaricarla, non vuole saperne di disinstallarsi, date prima uno sguardo a questa guida che vi permetterà di liberarvene:

Se si tratta di un’app non preinstallata procedete con questi quattro semplici step: 

  1. Entrate nel Google Play Store
  2. Aprite il menu sul lato sinistro ed accedete alla sezione Le mie app e i miei giochi
  3. Selezionate ora l’app che desiderate disinstallare e cliccate su Disinstalla
  4. Procedete poi con la reinstallazione dell’app
playstore disinstalla
Disinstallate e reinstallate l’app e…incrociate le dita! / © NextPit

Spegnere il dispositivo e cancellare la cache del Google Play Store

Spegnere e riavviare il dispositivo per alcuni minuti può aiutare il vostro smartphone o tablet Android a risolvere i problemi legati alla lentezza del sistema ed eventuali crash.

Ovviamente il riavvio del dispositivo non sempre riesce a sistemare le cose ma, nel caso doveste riscontrare dei malfunzionamenti con l’app del Google Play Store, vi consigliamo di riavviare il dispositivo e, successivamente, cancellare la cache del Play Store seguendo lo stesso procedimento specificato nel primo paragrafo. 

  1. Aprite il menu delle Impostazioni
  2. Accedete alla sezione Applicazioni
  3. Selezionate Google Play Store
  4. Cliccate su Cancella cache
playstore 3
Cancellate la cache del Play Store. / © NextPit

Ultima spiaggia: il ripristino dei dati di fabbrica

Avete provato tutte le soluzioni precedenti senza aver ottenuto alcun risultato? Il fastidioso messaggio di errore “l’applicazione si è chiusa in modo anomalo” continua a farsi viva sul display del vostro dispositivo? Non vi rimane altro che effettuare il ripristino dei dati di fabbrica.

Si tratta di una soluzione estrema che riporterà il vostro dispositivo allo stato originario facendo piazza pulita di tutti i vostri dati personali e di tutte le applicazioni che avete fino ad ora installato. Il processo di reset in sé è molto semplice e si può effettuare in tre semplici passi, accedendo al menu delle impostazioni del proprio dispositivo: Impostazioni>Backup e ripristino>Ripristino dati di fabbrica

AndroidPIT backup 9981
Non dimenticate di mettere in salvo i vostri dati con un backup! / © ANDROIDPIT

Prima di procedere con il il ripristino ai dati di fabbrica non dimenticatevi di mettere in salvo i vostri dati con un backup. Se il problema dovesse persistere, è inoltre consigliabile cercare di contattare lo sviluppatore dell’app in questione.

App con problemi più frequenti

Facebook

Può capitare molto spesso che l’app di Facebook si blocchi, rallenti o si arresti completamente. A tal proposito vi consigliamo di controllare prima di tutto la presenza di un aggiornamento dell’app. In alternativa cancellate la cache dell’applicazione o disinstallate o reinstallate l’app dal Play Store.

WhatsApp

Capita a volte che dopo un aggiornamento WhatsApp l’app smetta di funzionare in modo anomalo. Anche in questo caso il modo più semplice per risolvere il problema è attendere un successivo aggiornamento (non tarderà ad arrivare). In alternativa è sempre possibile disinstallare WhatsApp e reinstallare l’APK della versione precedente scaricandolo da APKMirror, ad esempio.

Questo però comporterà la perdita delle vostre chat, motivo per cui vi consigliamo prima di tutto di eseguire un backup delle conversazioni.

Google Play Services

Questo è un bel grattacapo: cosa fare se l’applicazione Google Play Services si blocca in modo anomalo? Quello che possiamo dirvi è: state attenti a ciò che fate e, se lo fate, agite con estrema cautela! Questo perché Google Play Services è una libreria su cui si appoggiano una grande quantità di applicazioni e alcune funzionalità del telefono come la maggior parte delle app Google (ma anche di terze parti), i servizi di localizzazione e molto altro.

Per questo vi sconsigliamo fortemente di disinstallare/disattivare Google Play Services. Il problema del blocco anomalo potrebbe derivare dal fatto che certe volte l’aggiornamento non vada a buon fine o che per mancanza di connessione si sia rimasti ad una vecchia versione del pacchetto in questione. Questo può portare ad errori e l’impossibilità di utilizzare certe app.

La soluzione potrebbe dunque essere quella di aggiornare Google Play Services.

Avete altre soluzioni in merito alla chiusura anomale delle app sul vostro dispositivo Android? Condividetele con noi!

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general