come fotografare green pass

[ad_1]

Si avvicina il 6 agosto, data in cui il Green Pass diventerà necessario per l’accesso a diversi luoghi al chiuso. Non soltanto bar e ristoranti, ma anche diversi luoghi della cultura, dell’intrattenimento e dello sport.

Per accedere non basterà essere in possesso del Green Pass, ma sarà necessario esibirlo al momento dell’ingresso. Stamparlo può senza dubbio rappresentare una possibile soluzione, ma che può risultare poco pratica e comoda. Si rischia di dimenticarlo a casa, che il foglio si rovini e risulti illegibile o che venga perso (con il rischio di permettere ad altri l’accesso ai propri dati sensibili).

Più comodo e con meno possibilità di rimanere senza Green Pass è la soluzione smartphone. A disposizione sia di chi possiede un iPhone, quindi con sistema operativo iOS, che per gli utenti Android. Per entrambi è innanzitutto possibile scaricare l’app IO, dove ricevere direttamente la certificazione. In alternativa si potrà scaricare dal sito del Governo.

Chi lo ha scaricato dal sito o anche chi ha installato l’app IO e teme di essere offline al momento di mostrare la certificazione, può optare per questa semplice soluzione. Salvare il file sul proprio dispositivo, assegnandolo a una cartella specifica – meglio se al suo interno si trovi soltanto il Green Pass – per velocizzarne l’apertura.

Altra soluzione è quella di scattare uno screenshot del QR Code e salvare la foto all’interno della galleria di immagini del proprio dispositivo. Un consiglio: per evitare che finisca disperso tra selfie, foto ad amici, parenti o quant’altro, è utile creare un album fotografico apposito, così da trovarlo più rapidamente qualora fosse necessario.

Chi possiede un iPhone può voler utilizzare il proprio Apple Wallet per avere rapido accesso alla certificazione. Nelle prossime settimane dovrebbe arrivare l’interazione tra l’app IO e il Wallet, permettendo così di salvare il pass direttamente nell’applicazione del proprio melafonino. Al momento tale strumento è ancora in fase di realizzazione, per cui chi lo desidera dovrà affidarsi a siti come CovidPass, che eseguirà la conversione nel formato adatto al caricamento nel Wallet.

Notevoli ritardi si hanno anche per i dispositivi Android, con Google che sta attivando la possibilità di richiamare rapidamente il pass come accade con l’utilizzo di Google Pay (applicazione che non sarà necessaria, è soltanto d’esempio). Attualmente il via a questo piano riguarda soltanto gli USA, mentre non è stato precisato se e quando l’iniziativa raggiungerà l’Italia.

Dove servirà presentare il Green Pass

L’obbligo del Green Pass scatterà come detto il 6 agosto. Sarà in vigore per diversi luoghi al chiuso, mentre all’aperto si potrà accedere anche senza certificazione. Discorso valido soprattutto per bar e ristoranti: all’interno servirà il Green Pass, all’esterno no.

Ma dove servirà presentare il Green Pass? Ecco la lista dei luoghi:

  • Ristoranti e bar;
  • Musei;
  • Concerti;
  • Competizioni sportive;
  • Centri culturali;
  • Centri benessere;
  • Palestre;
  • Piscine;
  • Centri termali;
  • Strutture sanitarie;
  • Fiere, sagre e congressi/convegni;
  • Feste e ricevimenti;
  • Sale gioco e sale bingo;
  • Concorsi pubblici.



Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general