come friggere una spugna


parco-caniTornano nuovi episodi di violenze sugli animali, nella forma di trappole e cibi avvelenati lasciati allo scopo di attentare alla vita dei nostri amici; l’ultimo esempio viene dal parcoLe Piramidi” di Poggio Rusco, in particolare nel giardino dedicato a Robert Baden-Powell.

In questo caso sono state piazzate da ignoti uova sode all’interno delle quali è stato iniettato dell’anti-parassitario, in dosi mortali per gli animali, e spugne imbevute d’olio e successivamente fritte, molto pericolose perchè, una volta ingerite, provocano il soffocamento dell’animale.

La prima vittima è stata una cagnolina, unica compagna di vita di una pensionata del luogo: “È successo due giorni fa – ha raccontato la signora – io abito vicino al parco. L’ho lasciata uscire come ogni giorno e dopo un’ora e mezza è tornata a casa  Ho visto subito che c’era qualcosa che non andava. Oltre a respirare male ha cominciato a vomitare, le usciva bava dalla bocca. Sono andata subito dal veterinario che le ha fatto una flebo e le ha dato l’ossigeno, ma non c’è stato nulla da fare. Vivo sola e quella cagnolina me l’aveva regalata mio figlio. Era la mia compagnia, la mia piccolina. Come si può essere così cinici, come si può far morire un animale in un modo così atroce?”.

La signora ha ovviamente sporto denuncia contro ignoti, ma in una situazione come questa è molto spesso difficile riuscire a scoprire i colpevoli di questi atti brutali e atroci.

Ha espresso preoccupazione anche il veterinario che ha cercato di salvare la cagnolina: “Qualche giorno fa nella stessa zona è morta anche una gattina e altri due mici sono in fin di vita. La situazione è inquietante, anche perché gli episodi continuano in zone diverse”.

Un altro elemento di preoccupazione è quello riguardante i bambini che frequentano il parco: l’area dove sono stati trovati i bocconi pericolosi, infatti, è un’area aperta e frequentata anche da bambini, che spesso si trovano in quella zona e potrebbero anche cadere vittima di queste crudeli trappole.

Clicca per leggere la risposta completa

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general