cosa vedere kosovo

[ad_1]

Il Kosovo è il paese più giovane d’Europa, si presenta ai turisti con un fascino autentico e selvaggio e merita di essere visitato almeno una volta nella vita. Ecco quali sono le città più belle da vivere e scoprire.

kosovo-viaggi

Kosovo consigli ed informazioni

Molte persone ricordano il Kosovo come una terra di morte e distruzione, effettivamente è stato così ma, attualmente, è un Paese che merita di essere visitato in lungo e in largo grazie alle sue straordinarie bellezze.

Giusto per essere precisi la guerra del Kosovo è durata da febbraio 1998 a giugno 1999, dal 2008 il Paese ha dichiarato l’indipendenza dalla Serbia ed è stato riconosciuto dall’Italia, giustamente.

Il Kosovo appartiene alla Penisola Balcanica o Balcani, è di certo la destinazione meno conosciuta e visitata e questo è un grande peccato perchè è un paese autentico, selvaggio e ricco di tradizioni storiche, artistiche, naturalistiche e popolari davvero imperdibili.


Leggi anche: Viaggio tra Kenya e Tanzania: 8 parchi in 9 giorni


Vediamo adesso quali sono le cose da vedere e le città più belle del Kosovo.

kosovo-natura

Pristina – La Capitale del Kosovo

Pristina o Prishtina è la meravigliosa Capitale del Kosovo ed è una città vivace, entusiasmante e giovane, pensate un pò, l’età media della popolazione è di circa 25 anni, insomma qualcosa di veramente straordinario.

Questa bellissima città si presenta agli occhi dei visitatori con un’architettura alquanto stravagante ed il migliore punto di partenza per ammirarne le bellezze è Boulevard Madre Teresa, il quartiere di Pristina considerato dal New York Times tra il più cool dei Balcani.

kosovo-pristina-sera

I luoghi di interesse di Pristina sono davvero tanti ma quelli che bisogna visitare obbligatoriamente sono la Cattedrale di Santa Madre Teresa che è la più grande della Penisola Balcanica, il Newborn ovvero il Monumento ai Neonati che rappresenta il simbolo indiscusso dell’indipendenza del Paese, il Monastero di Gracanica che custodisce pregevoli affreschi risalenti al XIV secolo e fa parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO e la celebre Biblioteca Nazionale che è composta da ben 99 cupole in vetro bianco, l’una diversa dall’altra per dimensioni.

Dopo aver ammirato del straordinarie bellezze del Monastero di Gracanica spostatevi di soli 2 km e dirigetevi verso la Città Romana di Ulpiana che è stata fondata durante il II secolo d.C.


Potrebbe interessarti: 8 viaggi da fare almeno una volta nella vita


Un’ultima curiosità; tenete ben presente che il popolo kosovaro è molto gentile, educato e sempre accomodante.

kosovo-pristina

Prizren – La vera Capitale Culturale del Kosovo

Considerata la città più multiculturale del Kosovo, Prizren è anche la più multietnica ed senza alcun dubbio la più visitata del Kosovo.

Prizren è una città ricca di antiche moschee, fortezze, fontane storiche, chiese ortodosse e cattoliche e monumenti risalenti all’epoca ottomana e una tour non può che partire dal Quartiere Shatervan che si identifica nel caratteristico centro storico.

Le principali attrazioni di Prizren da non perdere assolutamente sono la Moschea Sinan Pasha che è ricca di straordinarie decorazioni, la Cattedrale di Nostra Signora di Ljevis che è stata eretta durante il XII secolo e fa parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO e la meravigliosa Fortezza che è stata edificata probabilmente durante l’XI secolo e domina imponente l’intera città.

kosovo-prizren

Uno dei luoghi più suggestivi di Prizren è la cosiddetta Lega, ovvero un museo dove è possibile rendere tributo alla storia dell’indipendenza del Kosovo dalla dominazione della Serbia.

Ricordiamo che la città di Prizren, nel giugno 1878, ha ospitato le riunioni dei delegati albanesi delle province ottomane per discutere dei confini e frenare le mire espansionistiche dei paesi confinanti.

Gli amanti del divertimento, nel centro storico di Prizren troveranno pane per i loro denti tra cocktail bar, discoteche, pub e locali alla moda.

kosovo-prizren-movida

Gjakova – La Città del Bazar

Altra città del Kosovo che merita di essere visitata è Gjakova che si trova a pochissima distanza da Prizren.

Gjakoba è famosa in quanto ospita  uno dei bazar più grandi dei Balcani dove è possibile acquistare prodotti tipici locali e souvenir originalissimi realizzati da mani esperte di artigiani locali.

Imperdibili sono anche la Moschea Hadum che è tra le più antiche della Penisola Balcanica e il punto panoramico della città dal quale potrete godere di panorami e scorci mozzafiato unici al mondo.

kosovo-Gjakova

Peja – La porta di accesso al Canyon di Rugova e al Patriarcato di Pec

Situata al confine con il Montenegro, la Città di Peja è la destinazione ideale per gli appassionati della natura e delle escursioni ed è famosa per il Monastero Patriarcale di Pec che si trova all’ingresso del Parco Nazionale della Val Rugova e fa parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Tra le celebri Vie Ferrate del Kosovo, percorsi trekking, hiking e mountain bike, grotte e parchi avventura, a Peja avrete molto da fare.

A Peja ci sono numerosi ristoranti, bar e locali italiani, insomma non avrete nostalgia del “Belpaese”.

kosovo-peja

Mitrovica – La Città divisa dal Fiume Ibar

Considerata il “Capoluogo del Kosovo del Nord”, Mitrovica è la Città divisa in due dal Fiume Ibar ed è ricca di resti di fortezze, antichi monasteri e chiese ortodosse e cattoliche dal fascino senza tempo.

Le principali attrazioni di Mitrovica sono le suggestive Miniere di Trepca ed il Museo di Cristallo considerato come La Mecca degli appassionati di minerali, quarzi ed, ovviamente, cristalli.

Non perdete l’occasione di passeggiare lungo il lungofiume dove ci sono una miriade di cafè, ristoranti e cocktail bar.

kosovo-mitrovica

Quando andare in Kosovo e documenti richiesti

Il periodo migliore per visitare il Kosovo va da maggio a settembre in quanto il clima, essendo di “tipo continentale balcanico”, è piuttosto rigido e le temperature facilmente scendono sotto lo zero.

I documenti per andare in Kosovo sono il passaporto o la semplice carta d’identità biometrica; il visto non è obbligatorio.

kosovo-bandiera

Kosovo immagini e foto

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general