dove attaccare idropulitrice

[ad_1]

Pulire terrazzi, scale esterne, mobili da giardino o piscine è molto semplice e veloce con l’idropulitrice. Con un semplice getto d’acqua ad alta pressione riuscirai a rimuovere lo sporco velocemente, senza grattare, con risultati veramente sorprendenti. Ma per saper usarla devi assolutamente sapere prima come funziona l’idropulitrice! Contina a leggere.

 

getto d acqua lancia regolabile per idropulitrice

 

L’idropulitrice deve avere una fonte di energia

Ci sono due tipi di fonti di energia per le idropulitrici: I modelli ad uso comune hanno un cavo di alimentazione elettrica, mentre i modelli che vengono usati da professionisti all’aria aperta possono avere un motore a scoppio. Ulteriori modelli sono usati ad esempio dalla pulizia stradale, nell’agricoltura etc.

Quindi: Per uso privato comprerai sicuramente un modello elettrico. Questo vuol dire: Devi assicurarti di poterla collegare ad una presa all’esterno. Anche possibile è procurarti una prolunga e attaccarla ad una presa all’interno di casa tua.

 

Come collegare l’idropulitrice all’acqua

Le idropulitrici, per poter lavorare, devono essere alimentate con acqua. In generale, tutte le idropulitrici sono dotate di un attacco per un tubo comune da giardino. In questo modo, utilizzando l’acqua direttamente dal tuo lavandino esterno, potrai alimentare facilmente la tua idropulitrice. Per un utilizzo corretto ti diamo queste indicazioni:

 

  • meglio utilizzare un tubo lungo in modo da poter avere più agio per la movimentazione dell’idropulitrice;
  • per il funzionamento, aprite il rubinetto Se il flusso di acqua dal rubinetto è scarso, lo sarà anche quello dell’idropulitrice;
  • tieni questo tubo da giardino all’ombra: se all’interno si creano delle alghe, queste possono otturare il filtro dell’idropulitrice;
  • Prima di attaccare il tubo da giardino all’idropulitrice, fai scorrere un po’d’acqua in modo che possa pulirsi da eventuale sporco.

 

L’opzione di collegare l’idropulitrice direttamente al rubinetto è la soluzione migliore per poter lavorare con facilità e in maniera continua.

Se non hai un rubinetto sufficientemente vicino, esistono delle prolunghe per risucchiare l’acqua da fonti alternative come barili di acqua piovana o cisterne. Considera che già una idropulitrice piccola con cui pulisci 20 metri quadri consuma già fino a 360 litri d’acqua e calcola le dimensioni della fonte necessaria.

Questa è comunque una opzione poco consigliata perché scomoda. Se dunque il tuo problema si risolve con un tubo più lungo per arrivare ad un rubinetto, meglio scegliere di prendere un tubo nuovo della lunghezza adeguata piuttosto che lavorare con l’acqua dalla tanica.

 

Temperatura dell’acqua: Idropulitrice ad acqua calda o ad acqua fredda

Dopo aver visto già la differenza tra le idropulitrici elettriche o a motore, possiamo dirti che queste ultime possono anche avere la funzione ad acqua calda, se prevista.

Le idropulitrici ad acqua calda sono dotate di serpentina che riscalda l’acqua prima che questa venga espulsa attraverso la pistola o la lancia. Il vantaggio di utilizzare l’acqua calda è quello di avere un’azione pulente ancora maggiore. Le idropulitrici elettriche in genere lavorano con acqua fredda. Non per questo però sono poco efficaci, anzi. Il fatto che un’idropulitrice ad acqua fredda abbia dei risultati molto soddisfacenti, è dato principalmente da due fattori: dalla pressione e dalla portata.

Più questi valori sono alti, più l’idropulitrice sarà in grado di sgrassare incrostazioni difficili. Inoltre, la pulizia può essere facilitata anche dall’aggiunta di detergente specifico da inserire nel serbatoio dedicato. Scegliere dunque una idropulitrice ad acqua fredda per un uso domestico sarà più che sufficiente per ottenere ottimi risultati anche sullo sporco incrostato più difficile.

 

Di cosa è composta l’idropulitrice

idropulitrice Karcher con accessori

Ci sono sempre vari pezzi che compongono l’idropulitrice. Cominciamo dagli accessori che ogni modello deve avere per forza:

 

Un tubo alta pressione

Si tratta di un tubo adatto a supportare l’alta pressione dell’acqua emessa dall’idropulitrice. Il tubo alta pressione collega l’idropulitrice con la pistola:

il cavo ad alta pressione che collega idropulitrice e pistola

il tubo ad alta pressione che collega idropulitrice e pistola

 

La pistola alta pressione

La pistola alta pressione è la parte attraverso la quale  indirizzare il gettito dell’idropulitrice. Finché tieni premuto il “grilletto” della pistola, tieni attivo il getto dell’acqua per pulire.

La prima volta che usi un’idropulitrice sarai eventualmente sorpreso/a dal forte getto d’acqua che stai producendo attivando la pistola, che facilmente ti spinge indietro per un attimo. Quindi: mettiti in una posizione stabile.

Inoltre, la pistola da sola non ti farà pulire niente: su di essa devi montare la lancia adatta al lavoro di pulizia che vuoi svolgere.

 

Le lance per idropulitrici con i vari ugelli

Di lance per idropulitrici ne esistono davvero tanti tipi diversi, e ognuna è munita di un ugello specifico. UNA lancia con un ugello di sicuro accompagnerà il tuo modello, altrimenti sarà inservibile.

Di solito le lance sono vendute già con un ugello specifico, esistono però anche lance prolunga (e quindi senza ugello) che puoi posizionare tra la pistola e la lancia con ugello attaccato. Può servire in alcuni casi per lavorare più comodi.

Puoi anche comprare alcuni ugelli singoli senza lancia, ma spesso per il prezzo non conviene.

Ora ti presentiamo tutte le lance con ugello per idropulitrici e per quale uso sono progettate.

Così sarai in grado di sapere quale ti serve e quale no.

 

La lancia mangiasporco

La lancia mangiasporco, completa di ugello rotante, è la lancia con la maggiore forza di pulizia, giusto perché il suo getto d’acqua è molto concentrato. Si riconosce perché su di essa si trova montato l’ugello rotante a forma di freccia:

ugello mangiasporco per idropulitrice

lancia mangiasporco con ugello rotante per idropulitrice

La testa dell’ ugello gira mentre lancia l’acqua, movimento che ad occhio nudo praticamente non si vede.

Così riesci a rimuovere lo sporco più resistente, come il muschio incrostato sul terrazzo, o dei graffiti su un muro lasciati da gente irrispettosa.

La forza del getto d’acqua prodotto dalla lancia mangiasporco con ugello rotante non è regolabile, quindi non usarla per sbaglio per lavare la macchina – finirai per rimuovere anche la lacca.

Proprio perché questo accessorio è progettato per essere molto aggressivo, è anche pericoloso. Fai quindi attenzione che non ci sono animali o bambini in giro e concentrati su quello che devi pulire. Per farti un’esempio di forza, la prima volta che abbiamo usato questa lancia per rimuovere il muschio sul terrazzo sotto i cespugli, abbiamo tagliato anche qualche radice bella grossa senza volerlo.

 

Lancia variabile

Per avere più controllo durante la pulizia, esiste anche una lancia con getto regolabile. Questa lancia si presta per lavori di molti tipi ed è meno aggressiva dell’ugello mangiasporco in quanto ha un getto meno concentrato:

getto d acqua lancia regolabile per idropulitrice

Il getto d’acqua della lancia regolabile per idropulitrici è meno concentrato e cioè meno aggressivo

 

Se lo sporco sul terrazzo non è troppo incrostato, riesci a rimuoverlo anche con questo tipo. Per farti un’esempio concreto: con la lancia variabile si riesce a rimuovere il muschio leggero del terrazzo, ma non le macchie nere di muschio più incrostate.

lancia variabile per idropulitrice

La lancia variabile riesce a pulire bene ma non rimuove le macchie nere di muschio, solo muschio leggero

 

Lancia con ugello lavasuperfici

Un altro accessorio da attaccare alla lancia della idropulitrice è l’ugello lavasuperfici, facilmente riconoscibile grazie alla sua testa piatta e tonda.

ugello lavasuperfici per idropulitrice

ugello lavasuperfici per idropulitrice

Se lo giri, vedi attaccato lo spruzzino rotante:

ugello lavapavimenti per idropulitrice parte inferiore

parte inferiore dell’ugello lavapavimenti per idropulitrice

 

E’ progettato per i pavimenti esterni:

Il vantaggio del lavasuperfici è che pulisce al più ampio raggio se paragonato alla lancia mangiasporco e alla lancia variabile che sono progettati per focalizzarsi su un raggio molto ristretto. Con il lavasuperfici riuscirai quindi in poco tempo a far risplendere la pavimentazione e risparmi anche molta acqua.

Visto che la forza del getto d’acqua in questo caso non è concentrata su un punto, puoi immaginare che la sua forza di pulizia è inferiore a quella di una lancia mangiasporco o una lancia variabile: Per questo motivo potrà essere che non ti rimuoverà tutto lo sporco, ad esempio se ci sono troppe incrostazioni aggressive da muschio.

 

La lancia lavapavimenti dell'idropulitrice in azione

La lancia lavapavimenti dell’idropulitrice in azione

 

Per consumare la quantità minima di acqua possibile quando si tratta di lavare il terrazzo, usiamo quindi prima il lavasuperfici. Poi rimuoviamo le chiazze più incrostate da muschio con la lancia variabile e se anche questa non ce la fa attacchiamo la lancia mangiasporco con ugello rotante che è sempre una garanzia.

 

Lancia di prolunga

A volte ci sono ugelli che hanno bisogno di una lancia tra pistola e ugello, ma non sono venduti insieme. Spesso si tratta di ugelli che possono anche essere usati direttamente attaccati alla pistola, per lavorazioni più da vicino. Dipenderà poi da te, se ritieni opportuno usare una lancia di prolunga sulla idropulitrice o se preferisci lavorare senza.

 

Ugelli senza bisogno di lancia

Per lavorazioni più da vicino ci sono ugelli che vanno montati direttamente sulla pistola. Ad esempio, se vuoi lavare la macchina, probabilmente ti servirà qualcosa di più morbido e con un getto d’acqua equilibrato e non troppo forte per non rimuovere la lacca dalla macchina 😉

 

Spazzola morbida per macchina

Per il lavaggio dell’auto, del furgone, delle tapparelle e molto altro che tu possa trovare di delicato fuori casa, si presta la spazzola morbida per idropulitrici.

Qui ti possiamo consigliare la spazzola universale della Karcher, che ha ricevuto ottime recensioni.

 

Misure di cautela

Non può mai essere detto troppo: L’idropulitrice crea un getto d’acqua ad alta pressione potentissimo! Diretto nella direzione sbagliata può creare danni enormi a oggetti ma anche esseri viventi. Quindi:

  • Usa un paio di occhiali protettivi
  • Indossa scarpe solide (no a ciabatte!)
  • Usa abbigliamenti che si possono sporcare (perché si sporcheranno di sicuro!)
  • Tieni lontani bambini, animali e altre persone che potrebbero accidentalmente incrociare il getto d’acqua

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general