dove usare la menta

[ad_1]

Menta in cucina - Cibi da associare

La menta è una pianta erbacea molto diffusa in gran parte del mondo, dall’Europa all’Asia e anche in Africa. L’uomo la usa per scopi diversi fin dall’antichità perché è molto versatile e facile da coltivare, visto che si adatta sia al caldo sia al freddo, sia all’ombra sia al sole. Ne esistono varie specie e anche molti ibridi. In Italia ci sono alcuni tipi di menta che crescono spontaneamente. In questo articolo ci soffermiamo sugli utilizzi che della menta si possono fare in cucina. Vediamone i principali.

La menta nei primi e secondi piatti

La menta ha un sapore pungente e piccante, ma lascia in bocca una sensazione di estrema freschezza. È ottima per la maggior parte dei piatti estivi, dalla pasta fredda alle insalate di riso, ma anche nelle insalate a base di lattuga e rucola a cui si possono aggiungere altri ingredienti a piacere come pomodorini, mozzarella, basilico e cetriolini. Si sposa alla perfezione anche con i legumi lessi, sia i ceci, sia i fagioli, sia le lenticchie, soprattutto se li si vuole mangiare freddi. Va bene però anche con alcuni primi piatti invernali come le zuppe e le vellutate di ortaggi e verdure. È utilizzata anche per diversi tipi di salse.

Per quanto riguarda i secondi piatti, oltre alle insalate di cui abbiamo già parlato (e che possono essere servite anche come primi piatti se particolarmente ricche), la menta va bene sia associata alla carne, sia al pesce e le sue foglie si possono usare intere o sminuzzate, in quest’ultimo caso soprattutto nei triti di carne che vengono usati per i ripieni. Nel Nord Africa e nel Sud Italia, inoltre, non si può fare a meno della menta quando si cucinano melanzane, zucchine o altre verdure grigliate. È utilissima anche per le confetture.

La menta e i dolci

La menta è una compagna perfetta anche per i dessert. Spesso la si usa come elemento decorativo, mentre i dolci con cui lega benissimo anche per il gusto sono i gelati, i sorbetti, i ghiaccioli e le granite, tutti i dessert a base di cioccolato e quelli a base di frutta. Inoltre è ideale per la macedonia perché si associa bene praticamente a tutti i tipi di frutti, dalle fragole alle pesche, dai kiwi alle albicocche e soprattutto l’anguria. La menta è inoltre uno degli ingredienti più utilizzati nella produzione di caramelle.

La menta e le bibite

Menta nelle bibite e cocktail

La menta si può utilizzare da sola per un’acqua aromatizzata e rinfrescante o una calda tisana che aiuti a digerire, ma non a rilassare, per questo è sconsigliato berla prima di andare a dormire, oppure per dare più gusto al o ad altre bibite alcoliche o analcoliche che vanno dal mojito al latte fino ai liquori amari e alle grappe e la gran parte dei cocktail. Viene inoltre utilizzata da sola o con altri ingredienti quali anice, liquirizia oppure orzata per preparare sciroppi da bere preferibilmente freddi. Ottima anche negli smoothie.

Please follow and like us:

error



Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general