in che modo un agente chimico può causare danni alla salute

[ad_1]

 

 

 

QUIZ
LIVELLO VERDE

1) –  I prodotti per le
pulizie sono agenti chimici?

  1. Si, tutti i prodotti per le
    pulizie sono agenti chimici.

  2. No, non sono prodotti chimici.

  3. Alcuni si altri no, dipende dal
    prodotto che sto usando.

2) – Quali sono gli strumenti
che permettono l’identificazione di un prodotto chimico?

  1. Lo identifico con l’odorato,
    annusandolo.

  2. Ogni prodotto chimico è
    identificato da una procedura.

  3. Ogni prodotto chimico è
    identificato da un’etichetta e da una scheda di sicurezza.

3) –  I prodotti chimici
possono essere riposti in maniera casuale?

  1. Si, non fa differenza la maniera
    in cui vengono riposti.

  2. No, devono essere opportunamente
    riposti in quanto mantengono le loro caratteristiche di
    pericolosità anche quando sono riposti all’interno di un armadio.

  3. No, devo solo fare attenzione a
    non metterli in equilibrio precario.

4) –  Che cos’è un DPI?

  1. E’ un Detersivo Potenzialmente
    Infiammabile.

  2. E’ un tipo di prodotto chimico.

  3. E’ un Dispositivo di Protezione
    Individuale.

5) – Cosa bisogna fare in caso
di incidente?

  1. Devo mantenere la calma, avvisare
    i miei superiori ed, in caso, adottare le procedure
    previste in caso di incidente.

  2. Devo mettermi ad urlare per
    chiedere aiuto il più in fretta possibile.

  3. Devo, seguendo il mio buon senso,
    aprire porte e finestre, per far passare aria; pulire la zona
    contaminata con il prodotto che reputo più adatto.

Risposte corrette:

1. a
2. c
3. b
4. c
5. a

 

 

QUIZ
LIVELLO GIALLO

 

1) Qual’é la differenza tra
sostanza e preparato?

  1. Le sostanze sono miscele o
    soluzioni costituite da più preparati.

  2. I preparati sono miscele o
    soluzioni costituiti da più sostanze.

  3. Le sostanze sono elementi chimici
    mentre i preparati sono elementi biologici.

2) Qual’é la differenza tra
etichetta e scheda di sicurezza?

  1. L’etichetta riporta i dati più
    essenziali, mentre la scheda di sicurezza informa nel modo più
    dettagliato e completo sulle caratteristiche del prodotto.

  2. Non ci sono differenze.

  3. L’etichetta si riferisce al
    contenuto del recipiente mentre la scheda sicurezza si riferisce
    al suo principio attivo.

3) Che cosa sono le classi di
compatibilità?

  1. Indicano la possibilità di
    diluire il prodotto chimico.

  2. Sono tabelle nelle quali vengono
    riportate le compatibilità di vari prodotti chimici, ossia la
    possibilità di miscelare prodotti diversi senza che si sviluppino
    reazioni chimiche pericolose.

  3. Sono le classi di reattività dei
    prodotti chimici.

4) La formaldeide è cancerogena
per l’uomo?

  1. Si, è cancerogena per l’uomo.

  2. No, non è cancerogena.

  3. E’ cancerogena solo se utilizzata
    in grandi quantità.

5) Sai dove trovare le procedure
da seguire in caso d’incidente?

  1. Le procedure devono essere
    presenti all’interno dell’Unità Operativa.

  2. In caso di necessità le posso
    richiedere alla Direzione Sanitaria.

  3. In caso di incidente le chiedo
    alla persona di cui mi fido di più.

Risposte corrette:

1. b
2. a
3. b
4. a
5. a

 

 

QUIZ
LIVELLO ROSSO

 

1) Che cosa sono l’ Etichetta e
la Scheda di sicurezza?

  1. Sono due proprietà di un elemento
    chimico.

  2. Sono i codici identificativi di
    un elemento chimico.

  3. Sono gli strumenti che permettono
    l’identificazione di un prodotto chimico.

2) Si possono manipolare
Antiblastici in qualunque tipo di locale?

  1. Si, ma è fondamentale utilizzare
    adeguati DPI.

  2. No, l’attività di manipolazione
    deve essere centralizzata in opportuni locali.

  3. Dipende da il tipo di attività
    che sto svolgendo.

3) In che modi un agente chimico
può causare danni alla salute?

  1. Possono avvenire danni da
    contatto, da ingestione, da inalazione.

  2. Solo se lo ingerisco.

  3. Un agente chimico non è
    potenzialmente dannoso alla salute.

4) In caso di aerosol tossico,
quale misura prioritaria devo adottare?

  1. DPC, esempio lavorando sotto
    cappa chimica.

  2. Utilizzare un DPI di protezione
    delle vie respiratorie.

  3.  Apro la finestra.

5) Quali sono le procedure in
caso di incidente a seguito di contaminazione chimica?

  1. Circoscrivere o allontanare il
    contaminante dalla propria persona o dall’ambiente secondo le
    modalità indicate per polveri, liquidi o aerosol.

  2. Allontanarsi immediatamente
    dall’ambiente dopo aver aperto porte e finestre.

  3. Pulire al più presto al più
    presto con i mezzi che ho a disposizione.

Risposte corrette:

1. c
2. b
3. a
4. a
5. a
 

 

 

 

 

 

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general