per quale motivo i geografi usano il termine eresia

[ad_1]

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

L’Eurasia è un’area continentale (talvolta considerata un supercontinente[2][3]) comprendente l’Europa (10236000 km²) e l’Asia (44 300 000 km²)[4][5]. Posta principalmente nell’emisfero settentrionale e orientale, è delimitata dall’Oceano Atlantico a ovest, l’Oceano Pacifico a est, l’Oceano Artico a nord, l’Africa, il Mar Mediterraneo e l’Oceano Indiano a sud[6]. Solitamente l’Europa e Asia vengono considerate come due continenti distinti per motivi storici, culturali, linguistici ed etnici[7], senza una chiara separazione fisica tra essi.

Europa e Asia sono un’unica massa continentale, non avendo una netta separazione geologica e geografica.
Non esiste pertanto un confine tra Europa e Asia universalmente riconosciuto.

L’istmo di Suez unisce l’Eurasia all’Africa; si parla infatti di Eurafrasia o Continente Antico, termine in contrapposizione con Nuovo Continente, composto dalle due Americhe, e con Nuovissimo Continente, l’Oceania.

Nell’elaborazione di Karl Haushofer il blocco continentale costituito da Europa ed Asia rappresentava una prospettiva geostrategica contrapposta alla talassocrazia angloamericana. Non si è trattato, tuttavia, di una prospettazione soltanto della dottrina militare germanica: una corrente culturale e storico-politica che guarda ad Oriente, rimarcando la radice comune euroasiatica, è presente anche in Russia e nel turanismo panturco.

Articoli di geopolitica.info sull’area geopolitica dell’Eurasia: https://web.archive.org/web/20150802032106/http://www.geopolitica.info/archivio/eur-asia/


Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general