per quale motivo le stagioni cambiano

[ad_1]

Le stagioni cambiano grazie alla rotazione della terra attorno al sole.

Ruotando per un anno intero ed essendo inclinato sul proprio asse, prima un polo poi l’altro, vengono esposti al sole, formando così le stagioni.

Quando ad esempio nel mese di giugno il Sole batte sul polo nord (il sole, nel pieno dell’estate, non tramonta mai al polo nord), nell’emisfero settentrionale o boreale(anche in Italia, quindi) inizia la stagione estiva!

Viceversa, nell’emisfero meridionale o australe, nel mese di giugno inizierà a fare un po’ freddino!

Le stagioni sono influenzate anche dalla distanza dal sole. Poiché la Terra gira in un orbita ellittica e non circolare, la distanza dal sole non sarà mai uguale per tutto l’anno.

Emisfero significa metà sfera. Nel caso del nostro pianeta questa metà è segnata dall’equatore, che lo divide in due parti uguali in orizzontale: emisfero nord (settentrionale o boreale) emisfero sud (australe o meridionale)

Le stagioni, insomma sono opposte nei due emisferi… quindi non sorprendetevi se dovesse capitarvi di vedere babbo natale arrivare nelle case dei bambini australiani in pantaloncini e maglietta rossi… tutto sudato e con un cono gelato in mano

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general