qual’è il sogno più strano che avete fatto

[ad_1]

Avrò avuto 9–10 anni, e in quel periodo – l’unico – della mia vita ero riuscita a vivere qualche esperienza da onironauta , cioè a fare qualche sogno “in cui mi rendevo conto di sognare”. Ne ricordo in particolare uno:

Ero nel centro storico del mio paese, e passeggiavo tranquillamente con alcuni bambini, discutendo con loro di qualcosa (probabilmente un gioco). Ad un certo punto mi accorsi “dell’irrealtà” della situazione e mi resi conto di essere in un sogno. Non era la prima volta che mi capitava, quindi ebbi la prontezza di fare questo ragionamento tra me e me: “Se questo è un mio sogno, tutto quello che vedo è un prodotto del mio cervello, quindi posso modificarlo! Per esempio, potrei far scomparire quel palazzo laggiù. Anzi, lo voglio far scomparire”. Concentrai il mio sguardo su un poderoso condominio, che sparì sotto i miei occhi, lasciando il posto a quello che all’epoca avrei decritto come il “vuoto”, ora direi più uno spazio buio e indefinito, un po’ nebbioso. Non ero decisamente pronta a quella visione e, spaventata, mi svegliai.

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general