quale ipad ricondizionato comprare

[ad_1]

Quale iPad usato comprare per il tuo bambino? E perché scegliere proprio un iPad usato?
Per rispondere alla seconda domanda: per risparmiare e avere comunque un dispositivo di qualità e garantito. Ma di questo parleremo tra poco.
Se invece dobbiamo rispondere alla prima domanda (“Quale iPad usato comprare per il tuo bambino?“), noi abbiamo messo a confronto due dispositivi. Abbiamo dato un’occhiata alle loro qualità e caratteristiche per permetterti di scegliere nel modo migliore.

Per scoprire quale iPad usato comprare per il tuo bambino: continua a leggere il nostro articolo.

D’un tratto, con la chiusura delle scuole e la necessità di “frequentare” comunque la scuola, è diventato necessario avere dei dispositivi per permettere al proprio bambino di seguire con comodo le lezioni online. Tanti genitori si sono precipitati a cercare delle soluzioni; alcuni hanno scelto di acquistare un iPad nuovo; altri hanno invece preferito sceglierlo usato. In questo modo hanno realizzato un bel risparmio, assecondando un processo che da tempo in Italia sta riscuotendo sempre maggiore consenso. L’usato sicuro, garantito, anzi: Ricondizionato. Ma come abbiamo già scritto in precedenza: ne parleremo al momento opportuno.

Adesso andiamo alla scoperta di 2 iPad in particolare: l’iPad mini di Quinta generazione (presentato nel 2019); e l’iPad del 2018.

iPad mini 2019: le caratteristiche tecniche

Con un peso di circa 300 grammi (si sale a poco più di 308 per la versione con scheda SIM, supporta la Nano SIM e la eSIM, e pure la connessione LTE), l’iPad mini colpisce sin dall’inizio per l’estrema maneggevolezza e la simpatia che si prova per le cose piccole ma compatte.
Lo schermo è un Retina Multi-Touch retroilluminato LED da 7,9 pollici, True Tone, con una risoluzione 2048 x 1536 pixel a 326 ppi, ed è compatibile con Apple Pencil di Prima Generazione (venduta sempre a parte). Altoparlanti stereo, due microfoni, Touch ID per una maggiore sicurezza (si registra una o più impronte per sbloccare il dispositivo. In questo modo anche in caso di furto il malandrino non potrà accedere al suo contenuto. Solo il legittimo proprietario potrà). Bluetooth 5.0, Wi‑Fi (802.11a/b/g/n/ac) e dual band simultanea (2,4 GHz e 5 GHz). Connettore Lightning e presa jack.

Se vuoi saperne di più sulla eSIM: leggi questo articolo “Come usare la Dual SIM su un iPhone“. Se invece desideri sapere qualcosa a proposito del Touch ID (e di quanto è sicuro rispetto al Face ID): “Face ID vs Touch ID: qual è il più sicuro” è l’articolo che fa per te.

Il processore dell’iPad mini 2019

Prima di procedere: stiamo parlando di un iPad mini. Non è esattamente un dispositivo dal quale attendersi prestazioni muscolari. Gli ingegneri di Apple non lo hanno concepito per questo, bensì per offrire agli utenti un prodotto compatto, con prestazioni buone, e un design accattivante. E possiamo dire che ci sono riusciti alla grande.
Venendo adesso al processore: si tratta di un A12 Bionic con architettura a 64 bit, coprocessore M12 integrato, e Neural Engine. Benché piccolino, l’iPad mini si difende bene. Chi compra questo dispositivo non bada affatto alle prestazioni, ma non siamo esattamente alle prese con un sotto-prodotto sul quale gli ingegneri hanno montato scarti di magazzino. Si tratta del medesimo processore montato sugli iPhone Xs e Xr, e questo vuol dire che le prestazioni sono buone. Editare foto, ma anche giocare a qualche videogioco non comporta rallentamenti nel dispositivo.

La fotocamera dell’iPad mini 2019

È vero: in fondo a nessuno (o a pochi) importa molto della fotocamera dell’iPad mini. Ma esiste. È da 8 megapixel, diaframma con apertura ƒ/2.4, e obiettivo a cinque elementi. Supporta la modalità scatto in sequenza, la stabilizzazione automatica dell’immagine, quella “Tocca & metti a fuoco”, Live Photos. Ma come sono le foto scattate con questo dispositivo? Buone, ma di certo il bambino non userà mai l’iPad mini per scattare immagini.

Lato video: registra video HD a 1080p, e in slow-motion (120 fps). Zoom video 3 x e stabilizzazione dell’immagine video.

iPad mini: quanto dura la batteria?

Adesso vediamo un po’ quanto dura la batteria dell’iPad mini. Per i modelli con scheda SIM Apple dichiara che la batteria dura sino a 9 ore di navigazione web su rete dati cellulare. Invece se si sceglie il modello Wi-Fi il tempo si allunga: sino a 10 ore di navigazione. Possiamo affermare che gli iPad mini hanno una “tenuta” buona. Lo schermo più piccolo stressa comunque meno la batteria, che regala ore e ore di navigazione senza problemi.

iPad mini 2019: quale capacità scegliere?

Rispondere è semplice. L’iPad mini è venduto con due capacità: 64 GB e 256 GB. Se possibile scegliere sempre il modello “top”.

iPad mini 2019: quale colore scegliere?

L’iPad mini è venduto in tre colori: Argento, Oro e Grigio siderale.

iPad mini 2019: pro e contro

Infine: quali sono i punti di forza, e di debolezza, dell’iPad mini 2019? I punti di forza sono parecchi: la durata della batteria, tanto per iniziare. Poi la compatibilità con l’Apple Pencil; un buon processore e un piccolo, grande schermo Retina. L’iPad mini 2019 ricorda che non sono necessari grandi schermi per riuscire a lavorare bene, anzi.

Contro? Il design non è granché forse; e lo schermo piccolo rende la possibilità di affiancare le finestre di due applicazioni differenti poco pratica. Per quello è meglio avere schermi più grandi. Chi ha mani grandi non lo troverà molto pratico, ma essendo destinato (probabilmente) a dei bambini, non c’è da preoccuparsi.

iPad 2018: le caratteristiche tecniche

L’iPad 2018 pesa 469 grammi nel modello Wi-Fi, che cresce a 478 grammi se si scegli il modello con nano SIM. Connettore Lightning, Touch ID, altoparlanti stereo. La versione Bluetooth supportata però è la 4.2, mentre il Wi‑Fi è 802.11a/b/g/n/ac; dual band (2,4 GHz e 5 GHz). Sì, anche in questo modello c’è il supporto per le reti LTE. È presente la presa jack.

Lo schermo è un Retina Multi-Touch retroilluminato LED da 9,7 pollici (diagonale) con tecnologia IPS. Risoluzione 2048 x 1536 pixel a 264 ppi e compatibilità con la Apple Pencil di Prima generazione.

Il processore dell’iPad 2018

Si tratta di un veloce processore A10 Fusion con architettura a 64 bit e coprocessore M10 integrato. In pratica? In pratica è un iPad solido e veloce, con uno schermo che, proprio grazie al processore, è una meraviglia. le prestazioni sono buone, anche se gli iPad Pro giocano in un’altra divisione. Ma l’iPad 2018 è stato pensato per fornire a un sacco di utenti (e sono appunto… Un sacco) un tablet dalle buone prestazioni senza quelle “muscolari” dei dispositivi di classe superiore.

La fotocamera dell’iPad 2018

Probabilmente non interessa a molti; ma è una fotocamera da 8 megapixel e diaframma con apertura ƒ/2.4. E poi obiettivo a cinque elementi, Live Photos, modalità scatto in sequenza, stabilizzazione automatica dell’immagine, rilevamento volti e corpi. Lo sappiamo: pochi sono interessati alla fotocamera dell’iPad perché le foto si scattano con gli iPhone. Lato video: registra video HD (1080p a 30 fps) e in slow‑motion (720p a 120 fps). Stabilizzazione dell’immagine video, zoom video 3 x e video Time‑lapse con stabilizzazione.

iPad 2018: quanto dura la batteria?

E la batteria dell’iPad 2018, come va? Secondo Apple i modelli di iPad 2018 con scheda SIM arrivano sino a 9 ore di navigazione web. Per quelli solo Wi-Fi le prestazioni sono superiori: sino a 10 ore di navigazione. la verità? La batteria dell’iPad 2018 fa davvero un buon lavoro, e non bisogna dimenticare che lo schermo è un . Apple si tiene sempre “bassa” con le stime di durata della batteria (per evitare problemi con le associazioni dei consumatori, problemi che ci saranno sempre finché esisteranno batterie), e in realtà si riesce ad avere anche due ore in più rispetto alle stime. Da ricordare che comunque le prove avvengono in modalità “protetta” (in laboratorio) e che ciascuno usa il proprio tablet come vuole. Quindi le stime sono sempre da prendere con le pinze.

iPad 2018: quale capacità scegliere?

A schermo grande (9,7 pollici) dovrebbe coincidere la scelta di un iPad con capacità grande. Questo modello è venduto con capacità da 32 GB (un po’ poco, vero?) e 128 GB (decisamente meglio).

iPad 2018: quale colore scegliere?

Sono tre i colori disponibili: Oro, Grigio siderale; Argento.

iPad 2018: pro e contro

Perché scegliere l’iPad 2018? Perché non scegliere l’iPad 2018?
Lo schermo grande (ma non così grande come potrebbe apparire) è già un solido argomento. Affiancare due applicazioni diventa decisamente più comodo. Lo schermo è bello e luminoso. Altra freccia al suo arco è di certo la durata della batteria (non è così scontata), che regala ore e ore di lavoro senza l’assillo della ricarica. Il supporto dell’Apple Pencil (Prima generazione) è un altro punto a suo vantaggio, e le prestazioni sono buone.

E i contro? Non ce ne sono molti. A parte il supporto dell’Apple Pencil, limitato a quella della Prima generazione (a qualcuno questo potrebbe dispiacere. Ma la Seconda generazione è dedicata agli iPad Pro). Il design forse è datato, e non avere il Face ID, ma solo il Touch ID su un dispositivo del genere potrebbe far torcere il naso.

Che cosa significa un iPad Ricondizionato?

Già: che cosa significa un iPad Ricondizionato? E perché è diverso da un semplice usato?
Noi di TrenDevice lavoriamo nel Ricondizionato dal 2014. Ritiriamo iPad (ma anche Mac, iPhone, Apple Watch) da privati o aziende. Li paghiamo in denaro e li sottoponiamo a 37 test di funzionamento, effettuati dai nostri tecnici qualificati. Eventuali componenti danneggiati sono sostituiti. Al termine dei test, ogni dispositivo è accuratamente igienizzato. Solo a questo punto viene messo in vendita; e tu risparmi! E non c’è solo il risparmio.

Un iPad Ricondizionato TrenDevice è garantito 12 mesi.
Non solo.
Hai il diritto di recesso. Se entro 14 giorni dal ricevimento del prodotto cambi idea (è troppo piccolo; è troppo grande; non mi piace il colore): nessun problema. Noi di TrenDevice ti rimborsiamo integralmente.

E la batteria? Gli iPad Ricondizionati TrenDevice sono venduti con una batteria in stato impeccabile: che sia nuova (non originale) o sia quella già montata, ma solo se ancora in perfetto stato, ti garantiamo il funzionamento ottimale e duraturo nel tempo, senza preoccupazioni per te.

Il Ricondizionato di qualità, in Italia, si chiama TrenDevice. Scopri gli altri iPad Ricondizionati TrenDevice, clicca qui.



Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general