quale tv hisense comprare

[ad_1]

Le smart TV Hisense

Rapporto qualità-prezzo

Hisense è un marchio cinese nato alla fine degli anni Sessanta, specializzato nella produzione di vari elettrodomestici. Negli anni è cresciuta fino a diventare una multinazionale, e oggi annovera moltissimi prodotti nel proprio catalogo, tra cui anche svariati modelli di smart TV. Hisense ha conquistato una discreta fetta di mercato negli ultimi anni, proponendo soprattutto modelli di fascia media ed economica pur non rinunciando a una buona qualità dal punto di vista delle caratteristiche tecniche. Smart TV Hisense fascia mediaConsiderando che oggi i più datati televisori LED privi di qualunque funzione smart sono sempre più difficili da trovare, la possibilità di acquistare un prodotto performante senza investire cifre molto alta è diventata estremamente importante per moltissimi utenti. Come vedremo nel prossimo paragrafo, il catalogo Hisense è molto ricco di modelli diversi e in grado di soddisfare esigenze differenti, riservando però solo pochissimi modelli a una fascia di prezzo alta, dove effettivamente la concorrenza è molto forte.

Il catalogo Hisense

Le smart TV sono diventate nell’arco di poco tempo uno dei prodotti più popolari nelle case dei consumatori, anche grazie all’uso sempre più diffuso delle piattaforme di streaming e di TV on demand. Con questa forte crescita, anche le tecnologie associate alla costruzione di televisori e pannelli si sono evolute molto rapidamente, facendo sì che il mercato oggi offra tantissime alternative per ogni tipo di esigenza. In questo paragrafo vedremo quali sono le opzioni proposte da Hisense:Smart TV Hisense catalogo

  • Laser TV: le laser TV sono state progettate per alcune nicchie specifiche di mercato, e di fatto sono adatte a un numero piuttosto ristretto di utenti. Anche se in molti le considerano più che altro dei proiettori accessoriati, rappresentano una soluzione interessante per alcuni utilizzi specifici. Vengono infatti venduti insieme a queste TV un pannello su cui visualizzare le immagini e una sorta di proiettore dotato di casse integrate, di un sintonizzatore TV e di svariati ingressi per garantire molteplici possibilità di connessione. Attualmente è disponibile un unico modello dalle dimensioni di 100 pollici, destinato dunque a sale per riunioni o per home cinema di alto livello, e difficile da reperire per il consumatore medio. Il costo, del resto, è proibitivo per la grande maggioranza degli utenti (circa 13.000 €), per cui difficilmente diventerà un prodotto di largo consumo;
  • OLED: è una tecnologia molto ben conosciuta ormai, utilizzata da tutti i maggiori produttori di smart TV. L’acronimo OLED sta per Organic Light Emitting Diode, ovvero diodo organico a emissione di luce. Ogni singolo pixel che compone lo schermo OLED è costituito da materiale organico in grado di illuminarsi quando stimolato dalla corrente elettrica. Maggiore è l’intensità dello stimolo, più intensa sarà l’illuminazione. Si può facilmente intuire che la precisione consentita da questa tecnologia è al di sopra di qualunque altra attualmente disponibile, mettendo a disposizione dell’utente combinazioni di luminosità e contrasto virtualmente infinite: è infatti in grado di replicare il nero assoluto (quasi impossibile da ottenere con altri tipi di pannello) così come una luce bianca intensa. Inoltre, se la più datata tecnologia LED è in grado di attenuare la luce in zone più o meno estese dello schermo (fino a poche centinaia), i display OLED sono in grado di farlo in oltre 8 milioni di punti. Spesso viene posto il problema della durata dei pannelli OLED, dato che essendo composti da materiale organico tendono a deteriorarsi nel tempo, un problema importante considerando il costo medio dei dispositivi che li sfruttano. Tuttavia, anche in questo campo sono stati fatti progressi importanti, e la vita media dei diodi può arrivare alle 50.000 ore;
  • ULED: sta per Ultra LED e, nonostante l’assonanza, non ha nulla a che vedere con la tecnologia OLED. Si basa invece su un pannello LCD, la cui retroilluminazione è affidata a luci LED che, a differenza dei normali televisori LED, è dotata di un sistema di local dimming molto avanzato. Per local dimming si intende la possibilità di regolare l’illuminazione in varie parti dello schermo in modo indipendente le une dalle altre, permettendo così di ottimizzare la riproduzione delle immagini. Le smart TV ULED sono in grado di supportare lo standard HDR10, puntando in modo particolare sulla gestione avanzata di luminosità e contrasto;Smart TV Hisense ULED
  • LED: si tratta dei modelli più datati e di fascia più bassa. I pannelli LED LCD utilizzano luci LED per la retroilluminazione dello schermo, ma in modo molto meno avanzato e preciso rispetto alla tecnologia ULED. In genere i pannelli LED LCD possono raggiungere livelli di luminosità molto alti, ma non possono garantire che questa sia distribuita in modo uniforme. In generale, si tratta di una buona opzione per chi non ha particolari pretese e preferisce investire una cifra contenuta per una nuova smart TV.

Le linee delle smart TV Hisense

Come vale per molti altri marchi, anche Hisense utilizza un sistema di codici più o meno lunghi e complessi per identificare i vari modelli di smart TV presenti nel suo catalogo. Negli corso di pochi anni, tuttavia, sono stati utilizzati più metodi diversi, per cui risulta difficile trovare uno schema valido per tutti i modelli tuttora in commercio. Possiamo però analizzare il codice dei modelli più recenti, considerando che probabilmente rimarrà uno schema valido per il prossimo futuro. Le smart TV Hisense di ultima generazione usano un codice alfanumerico da cui è possibile dedurre la tecnologia con cui è realizzato il pannello, la serie e l’anno in cui il modello è entrato in produzione. Vediamo per esempio il codice “O8B“:Smart TV Hisense linee

  • O sta per OLED (mentre U sta per ULED);
  • 8 indica il numero di serie;
  • B indica l’anno di produzione, seguendo questo schema:
    • С – 2020
    • B – 2019
    • A – 2018
    • N – 2017
    • M – 2016
    • H – 2015
    • K – 2014

Le caratteristiche delle smart TV Hisense

Come abbiamo visto, esistono molti modelli diversi di smart TV Hisense, le cui caratteristiche tecniche variano sensibilmente a seconda della fascia di prezzo e delle tecnologie integrate. In questo paragrafo cerchiamo di riassumere quali sono i parametri più importanti da considerare prima dell’acquisto e quali specifiche sono più comuni per questi prodotti:

  • Funzioni: Hisense, come molti altri marchi, ha sviluppato un sistema operativo proprietario per gestire le proprie smart TV, chiamato VIDAA. La versione più recente e avanzata è VIDAA U3.0 AI, la cui principale innovazione è stata l’integrazione sempre più avanzata dei comandi vocali e degli smart assistant. È infatti compatibile sia con Alexa e con Google Home, una funzione ormai molto importante per chiunque possieda molti dispositivi intelligenti nella propria casa. Va detto che questo aggiornamento di VIDAA non è installabile in tutti i modelli presenti sul mercato, ma solo in quelli più recenti e avanzati. Le versioni precedenti sono ovviamente meno complete e possono offrire funzioni più limitate, un aspetto da considerare prima di scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze;Smart TV Hisense funzioni
  • Schermo: a differenza di buona parte dei maggiori concorrenti, Hisense continua a offrire smart TV anche di medie e piccole dimensioni. Parte infatti da soli 32 pollici (una misura che oggi è diventata molto difficile da reperire sul mercato), per arrivare fino a 75 pollici con i modelli LED LCD e a ben 100 pollici per la Laser TV. In generale, Hisense sembra prestare maggiore attenzione alla fascia media ed economica, pur offrendo alcune opzioni di più alto livello;
  • Connessioni: questo fattore può variare in modo molto sensibile a seconda del modello prescelto. Tra le porte sempre presenti si possono contare le HDMI e le USB, oltre a jack per cuffie e almeno un’uscita ottica digitale per la connessione a una soundbar o ad altri dispositivi di riproduzione e amplificazione del suono. Se si considerano invece i collegamenti senza fili, è necessario investire cifre più alte, un dato che non sorprende visto che per poter sfruttare al massimo Bluetooth e Wi-Fi devono essere integrate anche diverse funzioni più avanzate;Smart TV Hisense connessioni
  • Velocità: i dati riguardanti la velocità di risposta di una smart TV sono particolarmente importanti per i gamer, oltre che per gli appassionati di sport e, in generale, di qualunque contenuto ricco di scene di azione ad alta velocità. Da questo punto di vista sarà difficile valutare i modelli di smart TV Hisense, dato che i dati riguardanti input lag e refresh rate non sono normalmente presenti all’interno della scheda tecnica dei prodotti. Bisognerà dunque affidarsi a test indipendenti e valutare se le prestazioni sono abbastanza buone per soddisfare le proprie esigenze.

I maggiori competitor

Anche se Hisense è diventata una scelta molto popolare tra gli utenti, sicuramente esistono altri marchi che continuano a dominare il mercato delle smart TV. In particolare, vanno menzionate Samsung, Sony ed LG, che possono offrire un catalogo veramente vastissimo, con opzioni adatte sia a chi cerca un modello economico, sia a chi cerca il top di gamma. La scelta di un marchio rispetto a un altro, in questo caso, può dipendere non solo dal prezzo, ma anche dall’implementazione di alcune tecnologie proprietarie che possono migliorare la riproduzione di audio e video, e in larga misura dal sistema operativo utilizzato per gestire le smart TV. In alcuni casi, infatti, una scelta più economica si traduce non solo in una minore qualità delle immagini, ma anche in maggiori limitazioni dal punto di vista dei software disponibili. Se si possiedono abbonamenti a molte piattaforme di streaming o a particolari servizi online, dunque, è molto importante verificare prima dell’acquisto che le applicazioni necessarie siano state sviluppate anche per la smart TV prescelta.Smart TV Hisense competitor

Le domande più frequenti sulle smart TV Hisense

Come si configura una smart TV Hisense?

Dal punto di vista dell’installazione tecnica della smart TV, Hisense non riserva alcuna particolare sorpresa. Come vale per qualunque altra smart TV, è sufficiente collegare la presa della corrente, l’antenna ed eventualmente altri dispositivi come soundbar o lettore Blu Ray, e il dispositivo sarà praticamente pronto per l’uso. La configurazione del sistema operativo VIDAA U non richiede alcuna particolare competenza da parte degli utenti, dato che basta seguire una breve procedura guidata che non può essere conclusa in pochi minuti. La personalizzazione di alcune impostazioni, come per esempio la modalità immagine, può essere effettuata tramite il menu principale in qualunque momento. Nei modelli più avanzati, inoltre, molte impostazioni verranno modificate automaticamente a seconda del contenuto che si sta riproducendo, passando per esempio dalla modalità di gioco a quella cinema.Smart TV Hisense configurazione

Come si scaricano app su una smart TV Hisense?

Aggiungere nuove applicazioni su una smart TV basata su VIDAA U è molto semplice e non presenta particolari differenze rispetto a qualunque altro sistema operativo. Esiste infatti una sorta di App Store (ovviamente preinstallato su tutte le smart TV Hisense) in cui è possibile trovare svariate applicazioni, tra cui ovviamente le più popolari, come Netflix, Amazon Prime Video e YouTube. Va detto però che rispetto ad altri sistemi operativi VIDAA U non è il più ricco in assoluto, per cui è bene informarsi prima dell’acquisto sui software disponibili, in particolare se si hanno esigenze specifiche in termini di applicazioni da installare.

Come si aggiorna una smart TV Hisense?

Gli aggiornamenti di una smart TV Hisense possono essere verificati ed eseguiti tramite il pannello di controllo. Solitamente si può controllare la presenza di una nuova versione del firmware all’interno della sezione “Informazioni“, dove sarà poi possibile procedere a scaricare e installare l’aggiornamento.

Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general