quale università scegliere per diventare osteopata

[ad_1]

Nell’ambito della formazione in campo osteopatico l’obiettivo principale perseguito dalle scuole di osteopatia e dalle associazioni professionali è quello di garantire uno standard formativo il più alto possibile.

Esistono due vie d’accesso principali per diventare osteopata:

  1. Frequentare un Corso di Osteopatia a Tempo Pieno della durata di 5 anni (T1)
  2. Frequentare un Corso di Osteopatia a Tempo Parziale della durata di 5 o 6 anni (T2)

 

Nel primo caso lo studente intraprende l’iter formativo dopo la scuola superiore di secondo grado, una volta conseguito il diploma di maturità. Nel secondo caso l’accesso ai corsi è condizionato dal possesso di una laurea.

All’ISO il Corso a Tempo Parziale, rinominato dal 2017 Corso per Fisioterapisti, è aperto ai soli candidati in possesso di:

  • Laurea in Fisioterapia;
  • Laurea in Medicina e Chirurgia (saranno necessarie delle integrazioni curriculari in ambito pratico manipolativo durante il primo anno di corso)

I percorsi formativi ISO seguono le linee guida europee dettate dalla normativa CEN EN 16686.

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Reset Password