quale vaccino sarà somministrato agli under 60


Quali sono stati i cambi di linea su AZ?

Il problema riguarda le varie indicazioni fornite a partire dall’inizio della campagna vaccinale. Il 9 febbraio – seguendo le indicazioni dell’Ema – una circolare del ministero della Salute ne «raccomanda l’utilizzo per le persone dai 18 fino al compimento dei 55 anni». L’8 marzo si cambia: «AstraZeneca può essere somministrato anche ai soggetti di età superiore ai 65 anni». Il 7 aprile una nuova circolare aveva evidenziato che «è approvato a partire dai 18 anni di età» ma ne «raccomanda un suo uso preferenziale nelle persone di età superiore ai 60 anni».

Perché alcune regioni hanno somministrato AZ agli under 60?

Perché alle regioni era stata lasciata la possibilità di utilizzare AstraZeneca per tutti su base volontaria. È del 12 maggio il parere del Cts che «non rivela motivi ostativi a che vengano organizzati iniziative quali “vaccination day” mirate a offrire, in seguito a richiesta volontaria, i vaccini a vettore adenovirale a tutti i soggetti di età superiore ai 18 anni». Chi ha premuto l’acceleratore lo ha fatto sia per mantenere il ritmo elevato della campagna vaccinale, sia per evitare l’accumulo di scorte in magazzino.

Quali regioni hanno somministrato AZ agli under 60?

Alcune Regioni hanno già proceduto nelle scorse settimane alla somministrazione del vaccino AZ agli under-60 (ad esempio Toscana, Lazio, Calabria, Sicilia, Abruzzo). La prima dose di AZ è stata somministrata agli over-18 anche organizzando open day in Liguria, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Mentre altre regioni (come il Veneto, il Friuli Venezia Giulia, Lombardia e il Piemonte) non hanno avviato alcun open day Astrazeneca per gli over 18.

Quali vaccini sono autorizzati nella fascia 12-16 anni?

Il via libera dell’Ema è arrivato in quella fascia d’età solo per il vaccino Pfizer

Quale strategia hanno adottato le regioni con gli adolescenti?

Le regioni si stanno muovendo in ordine sparso per le vaccinazioni in questa fascia d’età. Si è mossa subito la Lombardia dove gli over 12 anni (sono compresi i nati nel 2009) possono già prenotare l’appuntamento per la vaccinazione anti Covid-19. Dal 3 giugno via libera per tutti anche in Veneto, con l’apertura dell’agenda per le vaccinazione dai 12 ai 39 anni. In Liguria si è partiti lunedì 7 giugno per le prenotazioni nella fascia 12-18. Il Lazio punta su una campagna di vaccinazioni riservata agli adolescenti presso i pediatri a partire dal 15 giugno. Ma intanto nelle prossime due settimane (12-13 e 18-19 giugno) sono stati organizzati due Junior Open Day nei quali i grandi hub aprirono le porte ai minori per la fascia 12-16.Prenotazioni aperte anche in Emilia-Romagna.

Clicca per leggere la risposta completa

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general