quale vitamina d per neonati

[ad_1]

Quando bisogna dare la Vitamina D ai neonati

Vitamina D neonati

Durante la gravidanza la vitamina D protegge la salute della mamma e del bambino, alla nascita il neonato ha una quantità limitata di riserve di vitamina D che viene poi alimentata attraverso il latte materno. Indipendentemente dal fatto che la madre assuma integratori durante il periodo dell’allattamento, per il bambino è fortemente raccomandato l’uso giornaliero di un supplemento di vitamina D, vediamo perché gli integratori di vitamina D neonati sono così indispensabili.

Vitamina D e luce solare

La miglior fonte di vitamina D è la luce solare sulla pelle ma è sconsigliato esporre il neonato ai raggi ultravioletti senza l’adeguata protezione, questo significa che anche se la vitamina D può essere prodotta naturalmente dal corpo umano, in alcune stagioni o regioni l’esposizione limitata dei bambini al sole rende questa fonte minima.

La vitamina D è necessaria per mantenere il calcio nel sangue e la salute delle ossa, le conseguenze della carenza di vitamina D nell’infanzia si manifestano classicamente come rachitismo, convulsioni dovute a bassi livelli di calcio nel sangue e difficoltà respiratorie.

E non solo, la ricerca mostra che la vitamina D svolge un ruolo importante nell’aiutare il sistema immunitario, nel prevenire il diabete, le malattie cardiache, l’artrite reumatoide, la SM (sclerosi multipla) e alcune forme di cancro.

Le azioni di sanità pubblica, compresa la diffusione di informazioni ai genitori e agli operatori sanitari, è tesa a rafforzare l’uso di integratori proprio per ridurre l’incidenza della carenza di vitamina D.

Man mano che il bambino cresce e si aggiungono cibi solidi alla dieta, il fabbisogno giornaliero di vitamina D può essere soddisfatto inserendo alimenti che la contengono, in particolare:

  • il pesce grasso come il salmone, le aringhe, le sardine,
  • il fegato di pesce (olio di fegato di merluzzo),
  • il tonno in scatola,
  • il tuorlo d’uovo,
  • il burro,
  • le verdure a foglia verde,
  • gli alimenti addizionati con vitamina D come alcuni tipi di latte.

Perché i livelli di vitamina D siano adeguati, è comunque consigliabile che i bambini e gli adolescenti seguano una dieta varia ed equilibrata e svolgano frequenti attività all’aria aperta.

Vitamina D neonati marche

Lfp Vitamina D3, integratore per bambini di Vitamina D3 di origine vegetale per il normale funzionamento del sistema immunitario, per le ossa e i denti e per una normale funzione muscolare.

Vitamina D neonati quale scegliere

Dicovit Plus DHA gocce, integratore con DHA, Vitamina A, Vitamina D3, Vitamina E, Acido folico e zinco utile durante la crescita. Vitamina A e zinco stimolano le funzioni cerebrali, visive e le attività cognitive; Vitamina D fondamentale per la normale crescita delle ossa; Acido folico necessario per la formazione delle cellule del sangue; Vitamina A e D, acido folico e zinco fondamentali per il sistema immunitario. Si consigliano 5-10 gocce al giorno sciolte in latte tiepido o nell’acqua.

Vitamina D  neonati gocce

Sterilvit D3 Gocce, integratore alimentare di vitamina D3 in grado di contribuire ad un migliore assorbimento di calcio e fosforo. La composizione del prodotto assicura il mantenimento dei normali livelli di calcio nel sangue migliorando al contempo la normale funzione del sistema immunitario e delle ossa. La vitamina D3 inoltre è in grado di ottimizzare rapidamente le funzioni muscolari e migliorare lo stato di salute generale dei denti.

Vitamina D neonati quante gocce

Quale posologia è consigliata? Sulla base di diversi studi, da 5 a 10 microgrammi al giorno sono sufficienti nei neonati dalla nascita fino a un anno, la dose andrebbe comunque concordata con il pediatra.

Vitamina D neonati effetti collaterali

Secondo i pediatri dell’ospedale Bambin Gesù di Roma, l’ipervitaminosi da vitamina D è dovuta unicamente all’eccessiva somministrazione di farmaci che la contengono, i sintomi quali nausea, vomito, diarrea e nei casi più seri, danni renali e cardiaci, sono dovuti all’aumento del calcio nel sangue, calcemia.

Vitamina D neonati coliche

Alcuni integratori consigliati possono contenere coloranti e conservanti artificiali che provocano disturbi alla pancia e piccole coliche. In genere le gocce di vitamina D dovrebbero contenere un basso contenuto di additivi così da avere meno probabilità di disturbare lo stomaco del bambino.

Foto di Alexandr Podvalny da Pexels

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general