quale zucchero fa meno male alla salute

[ad_1]

Quando prendiamo informazioni in merito ai nutrienti che portiamo in tavola, capita spesso di sentir parlare di zuccheri di canna grezzo e di zucchero di canna integrale. Quali sono le differenze? Se stia leggendo queste righe, significa che ti stai facendo domande in merito. Perfetto. Nelle prossime righe di questo articolo potrai trovare preziose informazioni sulla soluzione meno dannosa per la salute tra zucchero di canna grezzo o integrale.

Zucchero di canna grezzo vs integrale: quali sono le differenze?

Prima di comprendere le differenze tra zucchero di canna grezzo e integrale, è il caso di vedere un attimo come si produce lo zucchero di canna. Tutto parte dalla canna da zucchero che, una volta divenuta matura, viene tagliata e, dopo essere stata privata delle foglie e sminuzzata, sottoposta a un processo che consente, a seguito di una successiva procedura di filtrazione, di ottenere lo zucchero di canna.

Partendo da qui, possiamo parlare della differenza tra zucchero di canna grezzo e zucchero canna integrale. Il primo, decisamente più diffuso rispetto al secondo, è stato sottoposto a un processo di raffinazione. Caratterizzato da cristalli di grandezza simili tra loro e dalla cromia a dir poco uniforme, è lo zucchero di canna che possiamo trovare nelle bustine al bar.

Cosa dire delle caratteristiche nutrizionali? Che non differiscono molto da quelle dello zucchero di barbabietola. Ogni volta che si sente parlare di proprietà benefiche, è bene sapere che non c’è nulla di vero.

Vediamo ora le caratteristiche nutrizionali dello zucchero di canna integrale che, a differenza di quello grezzo, non è stato sottoposto ad alcun processo di raffinazione. In questo caso, si possono trovare delle palesi differenze rispetto allo zucchero della barbabietola. Tra i principali elementi distintivi è possibile citare la minor percentual di saccarosio.

Degna di nota è altresì la presenza di diversi minerali preziosi per la salute. In questo novero è possibile includere il calcio, fondamentale per la salute delle ossa, ma anche il potassio e lo zinco. Meno diffuso rispetto allo zucchero di canna grezzo, l’integrale è contraddistinto anche dalla presenza di vitamine. Tra queste troviamo la vitamina A, ma anche la vitamina C e le vitamine del gruppo B.

Il confronto calorico è leggermente a favore dello zucchero di canna integrale, che apporta 356 calorie all’etto contro le 380 del grezzo. Premettendo il fatto che entrambi dovrebbero essere assunti con moderazione, facciamo presente che lo zucchero di canna integrale è più ricco di nutrienti.

Clicca per leggere la risposta completa

[ad_2]

Extenzilla.it
Logo
Enable registration in settings - general